L’ARTIGIANALITÀ
LE MANI PER LE MANI

I nostri artigiani osservano in modo religioso i riti dell’antica tradizione guantaia napoletana. Tutte le fasi produttive sono eseguite in maniera scrupolosa e diligente affinché nessun dettaglio venga trascurato.

La cura dei particolari, i pregi del pellame e la perfetta imperfezione di ogni singolo manufatto rendono i guanti Gala Gloves articoli artigianali sofisticati e lussuosi.

Ogni accessorio è immaginato per avvolgere le mani in una seconda pelle che si scorderà di avere indosso. 

Calzare i guanti Gala Gloves, infatti,  é vivere un’esperienza ricca di emozioni, come una carezza inaspettata sulle mani.

Ogni guanto é pensato per calzare alla perfezione, come una seconda pelle.

La nostra azienda sfoggia una vasta gamma di articoli e collezioni e, su richiesta, realizza pezzi su misura per soddisfare i desideri di ogni cliente, anche di quelli più esigenti.

Tale flessibilità rende Gala Gloves un Brand molto apprezzato nel panorama della moda nostrana e internazionale al punto da conquistare le vetrine dei migliori store di Italia, Inghilterra, Irlanda, Giappone e Stati Uniti.

La strada che desideriamo percorrere è proprio questa: promuovere la tradizione guantaia artigianale Made in Naples nel resto d’Italia e nel mondo intero.

Vogliamo mostrare come qualità e prestigio possano incontrarsi seguendo i dettami del patrimonio artigianale partenopeo mantenendo sempre lo sguardo su una modernità in costante divenire.

È questo il principio della “contemporary tradition” che ci accompagna verso il futuro.

Dietro ogni guanto c’è il nostro duro lavoro fatto con amore ed entusiasmo.

Mastri guantai Gala Gloves

 

 

I guanti Gala Gloves sono realizzati secondo la tradizione guantaia partenopea che prevede un  lungo e rigoroso processo di lavorazione in 25 passaggi.

Le prime 3 fasi sono quelle che ci impegniamo a rispettare in modo rigoroso, nonostante richiedano più tempo e dedizione, a dispetto di chi, negli ultimi anni, preferisce ricorrere a tecniche più veloci a discapito della qualità e soprattutto della tradizione guantaia napoletana.

Si inizia con la concia e la tintura in bottale della pelle non ancora rifinita per lasciarla soffice come nel suo stato naturale. Una tecnica tipica della tradizione napoletana che nemmeno il tempo riuscirà a strapparci dalla memoria. Segue la scelta della pelle per ogni singolo guanto.

Un’azione molto importante che richiede una certa sensibilità perché sarà proprio il materiale, con i suoi eventuali difetti da nascondere, a definire il modello da realizzare.

È come se il guanto fosse già impresso nella pelle. Un po’ come il marmo per Michelangelo. L’Artista si limitava a liberare l’opera d’arte dal marmo in eccesso.

In questa fase ogni pelle viene tirata ed esaminata con cura. Gli eventuali difetti saranno i punti di forza del guanto che da lì a poco prenderà forma.

Altra fase molto delicata è il taglio della pelle che i mastri guantai Gala Gloves eseguono ancora con le forbici. La pelle scelta viene stesa ed esaminata con minuziosa attenzione dal tagliatore che potrà così valutare dove fare il taglio.